Europee 2019 🇪🇺

Per una maggior attenzione ai diritti digitali, vota Partito Pirata!

Elezioni Europee, 26 maggio 2019

Mappa Pirata

Come ho anticipato in un’intervista a Wired, ho deciso di rimettermi in gioco dopo la vicenda Rousseau e candidarmi alle Elezioni Europee 2019 🇪🇺 con il Partito Pirata 🏴‍☠️.

In Italia le tematiche riguardanti i diritti digitali sono ancora poco discusse a livello politico, e quando si sfiorano queste tematiche spesso lo si fa con superficialità. L’obiettivo è quello di rendere centrale la lotta per i diritti digitali anche in Italia, portando la nostra voce fino al parlamento europeo. In Italia il simbolo del Partito Pirata sarà presente sulla scheda elettorale per l’elezione del Parlamento Europeo domenica 26 maggio 2019, in tutte e cinque le circoscrizioni. Inoltre, essendo un partito transnazionale e molto europeo, il Partito Pirata sarà presente anche in Spagna, Francia, Germania, Lussemburgo, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Svezia, Finlandia, Slovenia e Grecia.

Il simbolo del Partito Pirata che sarà presente sulla scheda elettorale.

A queste elezioni europee i vari partiti pirati europei, compreso quello italiano, hanno deciso di presentarsi con un unico programma elettorale: #CEEP2019.

Ho particolarmente a cuore alcuni punti del programma elettorale, come ad esempio la protezione della propria privacy, specie quella online [§ 6.8].  Ormai siamo abituati a consegnare, a volte senza nemmeno esserne consapevoli, i nostri gusti e le nostre abitudini quotidiane ad aziende private, accettando forme di tracciamento invasive e costanti in cambio di servizi. Un mio obiettivo è quello di sensibilizzare, e rendere consapevole, il maggior numero di persone possibile riguardo all’utilizzo che viene fatto dei propri dati, quali dati vengono raccolti e da chi. Un altro punto che trovo importante è quello riguardo la promozione del software libero [§ 7], favorire l’utilizzo di software libero e gratuito – nei limiti del possibile – all’interno dell’Amministrazione Pubblica può avere un duplice effetto positivo: si risparmiano i soldi delle licenze e si abituano le persone a lavorare con nuovi software, open source, nella speranza che poi almeno alcuni di questi programmi trovino più spazio anche nei desktop casalinghi. La lotta per i diritti digitali fa parte, per me, di una più vasta lotta per i diritti civili 🏳️‍🌈, forse è un’ovvietà ma ci tengo a sottolinearlo, visti i tempi correnti.

“I pirati credono fermamente che tutti debbano avere il diritto a un trattamento equo e paritario.  E’ essenziale che la società rispetti i diritti delle minoranze. Ci opporremo a qualsiasi tipo di discriminazione e a movimenti che agiscono contro i diritti umani.”

Penso di aver espresso quello che più mi premeva dire riguardo questa mia nuova avventura. Sono capolista (Luigi Gubello) nella circoscrizione Nord Est, e sono presente anche nelle circoscrizioni Nord Ovest e Sud.

Per qualsiasi domanda, potete contattarmi al seguente indirizzo e-mail:

ProtonMail [email protected]

Potete seguirmi anche su Mastodon e Twitter 🙂

mastodon_icon @[email protected]
 Evariste Gal0is